Ricetta Pangoccioli fatti in casa - La ricetta di Piccole Ricette
Pangoccioli fatti in casa

Pangoccioli fatti in casa

Soffici e perfetti per la colazione

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Pangoccioli fatti in casa

Condividi

I Pangoccioli fatti in casa sono una vera gioia, dolci e soffici panini arricchiti con tante gocce di cioccolato, perfetti per la colazione o la merenda di tutta la famiglia. La preparazione è un po’ lunga, perché oltre ai tempi di lievitazione ci sono anche dei lunghi tempi di riposo in frigorifero, ma ti assicuro che ne vale la pena e poi una volta cotti portai congelarli in modo da averli sempre a disposizione.

Per preparare i Pangoccioli fatti in casa, comincia occupandoti del primo impasto, ossia il lievitino: in una ciotola sciogli 3 g di lievito di birra secco assieme a 35 g di acqua tiepida, poi unisci 20 g di farina 00 e 30 g di farina manitoba, quindi impasta bene il tutto, fino ad ottenere un piccolo panetto di pasta liscio e morbido. Trasferisci il lievitino in una ciotola pulita, copri la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e lascia lievitare l’impasto per 2 ore circa a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo necessario alla lievitazione, occupati del secondo impasto: in una ciotola a parte sbatti l’uovo assieme a 30 ml di latte, poi unisci 10 g di miele, i semi della mezza bacca di vaniglia, quindi con una frusta amalgama bene tutti questi ingredienti.

In un’altra ciotola (più grande), setaccia le due farine (50 g di farina 00 e 150 g di manitoba), assieme a 60 g di zucchero e un pizzico di sale, poi forma un buco al centro e versa tutto il composto di uova, quindi con le mani impasta il tutto, fino ad ottenere un composto molto morbido, appiccicoso e ben amalgamato.

Unisci a questo punto i due impasti (quello appena preparato e il lievitino), lavorandoli bene con una spatola (meglio ancora una planetaria o un’impastatrice dotata di gancio per impastare) in maniera da amalgamarli uniformemente, poi aggiungi 90 burro ammorbidito a temperatura ambiente un po’ alla volta, lavorando bene il tutto e non aggiungendo altro burro finché quello precedente non sarà completamente incorporato all’impasto.

Durante tutta questa operazione, dovrai lavorare a lungo il composto, per circa 30 minuti. Alla fine otterrai una massa di impasto decisamente appiccicoso, liscio e molto elastico.

Per queste preparazioni, io spesso utilizzo questa https://amzn.to/2PFRuG0 ossia la mia fidata planetaria, utilizzando il gancio per impastare.

Trasferisci l’impasto ottenuto in una ciotola capiente e pulita, quindi coprila con la pellicola trasparente e lascialo lievitare  per almeno 2 ore a temperatura ambiente, trascorse le quali dovrai trasferire la ciotola con l’impasto in frigorifero e lasciare riposare il tutto per almeno 6 ore, fino a un massimo di 12 ore.

Trascorso questo tempo, tira fuori l’impasto dal frigorifero e trasferiscilo sul piano di lavoro ben infarinato, quindi lavoralo con le mani per sgonfiarlo e renderlo più morbido.

A questo punto unisci 60 g di gocce di cioccolato e impasta bene il tutto in maniera da distribuirle uniformemente.

Con l’impasto forma un cilindro, taglialo in 8 pezzi uguali (verranno da circa 70 g ciascuno) e con il palmo delle mani, dai a ogni pezzetto una forma sferica e liscia.

Trasferisci le palline su due leccarde (o due teglie dai bordi bassi) foderate con carta da forno avendo cura di distanziarle bene l’una dall’altra, poi spennellale con 1 tuorlo leggermente sbattuto con 2 cucchiai di latte e mettile a lievitare in un luogo tiepido per circa 2 ore o comunque fino a quando avranno almeno raddoppiato il loro volume.

Non appena le palline di impasto avranno terminato la loro ultima lievitazione, mettile a cuocere nel forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per circa 20-25 minuti, o fino a quando saranno cotte e dorate in superficie.

Una volta cotti, sforna i tuoi Pangoccioli fatti in casa e coprili con un telo o un canovaccio pulito e lasciali raffreddare completamente. I tuoi Pangoccioli fatti in casa sono pronti per essere gustati!

Se ti interessa la serie “perché comprarlo se puoi farlo”, allora sono sicura che adorerai anche la ricetta://3463 Macine fatte in casa oppure la ricetta://3519 Pan di stelle fatti in casa, solo per citarne un paio.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

5/5 | 1 voti



Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Petto di pollo esotico
precedente
Petto di pollo esotico
Insalata di quinoa e ceci
successivo
Insalata di quinoa e ceci
  • 158 visualizzazioni
  • 480 min
  • 8 porzioni
  • Difficoltà difficile
  • 276 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

3 g di lievito di birra secco
35 g di acqua tiepida
70 g di farina 00
180 g di farina manitoba
1 pizzico di sale
1 uovo grande
30 ml di latte
10 g di miele
i semi di mezza bacca di vaniglia
60 g di zucchero
90 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
1 tuorlo per spennellare
2 cucchiai di latte per spennellare
60 g di gocce di cioccolato
Petto di pollo esotico
precedente
Petto di pollo esotico
Insalata di quinoa e ceci
successivo
Insalata di quinoa e ceci