Ricetta Panini ripieni al vapore - La ricetta di Piccole Ricette
Panini ripieni al vapore

Panini ripieni al vapore

I panini ripieni soffici e ariosi

Extra:
  • Economica

Ingredienti

Preparazione Panini ripieni al vapore

Condividi

I panini ripieni al vapore sono una versione italianizzata dei baozi cinesi, ossia una sorta di pacchettini di pasta ripieni con vari ingredienti e cotti al vapore. In questa versione i panini, soffici, vaporosi e delicati sono riempiti con un composto simile al ragù e ti assicuro, sono talmente buoni che spariranno tutti immediatamente! 

Per preparare i Panini ripieni al vapore, comincia occupandoti della pasta per i panini: in una ciotola capiente metti 250 g di farina 00 precedentemente setacciata assieme a 10 g di zucchero e un generoso pizzico di sale, poi unisci 3 g di lievito di birra secco, 150 ml di latte tiepido e 15 g di olio di semi di mais, quindi impasta a lungo il tutto con le mani (oppure usa la planetaria) fino ad ottenere un composto liscio e molto elastico.

Trasferisci il panetto di impasto in una ciotola pulita, coprila con la pellicola trasparente e lascialo riposare per 40 minuti a temperatura ambiente.

Nel frattempo occupati del ripieno: in una casseruola fai scaldare due cucchiai di olio di oliva e non appena questo sarà ben caldo, metti a soffriggere 1 cucchiaio di cipolla bianca tritata, 1 cucchiaio di carota a cubetti e 1 cucchiaio di sedano a cubetti, fino a quando saranno leggermente rosolati.

Aggiungi a questo punto 100 g di salsiccia privata della pelle e 100 g di carne trita di manzo o vitello, quindi sbriciolale bene con una forchetta e lasciale cuocere per qualche minuto, fino a quando saranno cotte.

Unisci 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro, 100 g di passata di pomodoro e 1 rametto di rosmarino poi lascia cuocere il tutto per 15-20 minuti a fuoco basso, fino a quando avrai ottenuto una specie di ragù molto concentrato. Spegni il fuoco e lascia intiepidire il ripieno.

Trascorsi i 40 minuti di lievitazione, riprendi l’impasto e suddividilo in 8 pezzi, quindi stendi ogni pezzo di impasto in modo da ottenere un disco da circa 12 centimetri di diametro.

Metti al centro di ogni disco una cucchiaiata di ripieno e qualche cubetto di scamorza, poi richiudi i panini pizzicando bene l’impasto.

Sistema i tuoi panini ripieni in due cestelli di bambù per la cottura al vapore, avendo cura di separarli con pezzetti di carta da forno e tenendoli ben distanziati l’uno dall’altro.

Di solito io utilizzo dei cestelli di bambù come questi https://amzn.to/2GyUty0 che sono abbastanza capienti da contenere comodamente i panini.

Porta a bollore una pentola d’acqua piena per metà, poi spegni il fuoco e impila sulla pentola uno sull’altro i cestelli di bambù con i panini al loro interno, copri l’ultimo cestello con il suo coperchio e lascia lievitare i panini per 30 minuti.

Trascorso il tempo di lievitazione, accendi il fuoco e lascia cuocere i panini (senza aprire il coperchio) per 25-30 minuti circa.

Una volta cotti, servi immediatamente i tuoi Panini ripieni al vapore, ancora belli caldi, soffici e filanti! Buon appetito!

Se ami i panini al vapore, puoi anche preparare la versione classica, seguendo la ricetta://1653 Panini cinesi al vapore.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

5/5 | 2 voti



Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Frittata al forno con pancetta
precedente
Frittata al forno con pancetta
Colomba di Pasqua farcita
successivo
Colomba di Pasqua farcita
  • 225 visualizzazioni
  • 120 min
  • 8 porzioni
  • Difficoltà media
  • 245 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

250 g di farina 00
3 g di lievito di birra secco
150 ml di latte tiepido
10 g di zucchero semolato
15 g di olio di semi di mais
100 g di salsiccia privata della pelle
100 g di carne trita di manzo o vitello
1 cucchiaio di cipolla bianca tritata
1 cucchiaio di carota a cubetti
1 cucchiaio di sedano a cubetti
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
100 g di passata di pomodoro
80-100 g di scamorza a dadini
1 rametto di rosmarino
olio di oliva q.b.
sale q.b.
Frittata al forno con pancetta
precedente
Frittata al forno con pancetta
Colomba di Pasqua farcita
successivo
Colomba di Pasqua farcita