Ricetta Turta de Trei - La ricetta di Piccole Ricette
Turta de Trei

Turta de Trei

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Turta de Trei

Condividi

Il suo nome significa Torta di Treviglio (Treviglio è una graziosa cittadina situata nella provincia di Bergamo) e si tratta di un dolce delizioso e profumato a base di pasta frolla, uova, vanillina e mandorle. La sua origine è piuttosto recente, è nata solo nel 1990, in seguito ad un concorso bandito dalla associazione botteghe città di Treviglio volto all’ideazione di un dolce da associare alla locale festa della Madonna delle lacrime di Treviglio.

Per realizzarla, comincia preparando la pasta frolla: in una ciotola metti la farina, 125 g di burro ammorbidito, 100 g di zucchero a velo, 2 tuorli, la scorza grattugiata di 1 limone e i semi di mezzo baccello di vaniglia, quindi impasta il tutto ottenendo un panetto di pasta liscio e morbido. Avvolgilo nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Trascorsa l’ora di riposo, riprendi la pasta e stendila sul piano di lavoro infarinato aiutandoti con un mattarello fino ad ottenere un disco dello spessore di circa 4-5 millimetri, quindi fodera con questo disco uno stampo per crostate del diametro di circa 24 centimetri, e rimetti tutto in frigorifero.

A questo punto prepara il ripieno: mescola la farina di mandorle con 50 g di zucchero semolato, poi in una ciotola a parte sbatti i 75 g di burro rimasti con altri 50 g di zucchero semolato, dopodichè unisci tre tuorli e continua a sbattere per un minuto. Incorpora le mandorle alla crema di tuorli e burro e mescola bene con una frusta, in modo che non restino grumi.

A parte monta a neve gli albumi utilizzando uno sbattitore elettrico e non appena saranno ben sodi e gonfi, incorpora i 35 g di zucchero rimasti e termina di montarli per qualche istante.

Incorpora la neve al composto di mandorle e mescola bene con un cucchiaio di legno effettuando movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontare tutto.

Una volta incorporata tutta la neve, tira fuori dal frigorifero la base di frolla e riempila con questo composto.

A questo punto non ti resta che cospargere la superficie della torta con le mandorle tritate e trasferirla in forno statico caldo a 180 °C per circa 40-45 minuti, o comunque finché la torta sarà completamente cotta. Per sicurezza puoi fare la prova dello stecchino: se uno stecchino di legno infilato al centro del dolce ne uscirà pulito, allora vuol dire che la torta è cotta, altrimenti prosegui la cottura per altri 5 minuti e ripeti la prova.

Lascia raffreddare completamente la Turta de Treì prima di servirla in tavola, se vuoi cospargendola con zucchero a velo.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

3/5 | 1 voti



Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Fagioli e cime di rapa
successivo
Torta autunnale
  • 920 visualizzazioni
  • 120 min
  • 8 porzioni
  • Difficoltà media
  • 379 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

250 g di farina 00
100 g di zucchero a velo + un po' per spolverare
200 g di burro
5 tuorli d'uovo
3 albumi d'uovo
la scorza grattugiata di 1 limone
i semi di mezzo baccello di vaniglia
150 g di farina di mandorle
mandorle tritate q.b. per decorare
135 g di zucchero semolato
precedente
Fagioli e cime di rapa
successivo
Torta autunnale