Videoricetta Creme caramel al cocco - La ricetta di Piccole Ricette

Creme caramel al cocco
Esageratamente buono

Extra:
  • Economica
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Creme caramel al cocco

Condividi

Il creme caramel al cocco è un dolce davvero sorprendente. Personalmente adoro il creme caramel classico, però dopo aver assaggiato questo, posso dire di aver trovato il mio nuovo dolce preferito. Se invece tu sei tradizionalista, puoi preparare quello classico, seguendo la ricetta://1588 Creme Caramel.

Io ho deciso di farne 4 monoporzioni, utilizzando i classici stampini da crème caramel, che sono in acciaio inox e hanno i bordi interni lisci. Riguardo le dimensioni, per questa ricetta vanno bene 4 stampini da 8 centimetri circa di diametro alti 5 centimetri, o comunque degli stampini che possano contenere almeno 140 ml come questi http://amzn.to/2o4cae7  in alternativa se preferisci farlo in uno stampo solo, puoi utilizzare uno stampo da circa 600-650 ml di capacità.

Prima di iniziare però, devo spendere un paio di parole sul latte di cocco, che non può essere sostituito, né omesso, in quanto è l’ingrediente principale e utilizzando un altro latte vegetale non otterresti lo stesso risultato. Il latte di cocco si trova spesso al supermercato, ma il mio consiglio è quello di acquistarlo in un negozio di alimentari stranieri, in quanto quello che si trova di solito al supermercato è un latte che spesso non ha molto sapore e usando quello, il creme caramel non verrebbe bene. Il latte di cocco da utilizzare per questa ricetta, di solito si trova in scatole di latta, è molto denso e di color bianco puro, alla vista sembra panna fresca, non è trasparente ed è molto profumato.

Questa ricetta prevede l’utilizzo dell’estratto di vaniglia: se non lo hai o non lo trovi al supermercato, puoi cercarlo nei negozi specializzati in alimentari etnici, online sul sito www.myamericanmarket.com/it oppure puoi preparare in casa l’estratto seguendo la ricetta del mix://SP046 Estratto di vaniglia che trovi nello Spicy Box o utilizzare più semplicemente mezza bacca di vaniglia aperta a metà per il lungo.

Per preparare il creme caramel al cocco, inizia occupandoti dei 350 ml di latte di cocco: versalo in un pentolino, aggiungi 60 g di zucchero, la scorza di limone (solo la parte gialla, perché quella bianca è amara) e un cucchiaino di estratto di vaniglia, quindi trasferisci la pentola su fuoco basso e scalda il tutto fino a quando il latte di cocco sarà molto caldo ma senza farlo bollire, mescolandolo spesso in modo che lo zucchero possa sciogliersi. Quando sarà ben caldo spegni il fuoco e lascialo intiepidire per 30 minuti circa.

Nel frattempo, accendi il forno e impostalo ad una temperatura di 180 °C in modalità statica, poi metti a bollire abbondante acqua in una pentola. L’acqua ti servirà per cuocere i creme caramel al cocco in forno a bagnomaria.

Prepara a questo punto il caramello per gli stampini: in un pentolino mescola 100 g di zucchero assieme a 3 cucchiai di acqua, accendi il fuoco al minimo e fai sciogliere il tutto lentamente, tenendolo sempre sotto controllo. Dopo qualche minuto lo zucchero inizierà a diventare prima giallo pallido, poi dorato.

Quando il caramello avrà assunto una colorazione tendente al giallo/arancione (non andare oltre altrimenti il caramello risulterà amarissimo e immangiabile) spegni immediatamente il fuoco e versa con molta cautela il caramello liquido negli stampini, suddividendolo equamente e ruotando gli stampini per foderarne bene il fondo e parte delle pareti.

Questa operazione è da fare molto velocemente perché il caramello tende a solidificarsi in fretta. Una volta foderati di caramello tutti gli stampini, tienili da parte e non preoccuparti se il caramello si solidificherà, tanto poi ritornerà liquido dopo aver aggiunto il composto di latte di cocco.

Trascorsi i 30 minuti o comunque quando il latte di cocco sarà tiepido, elimina la scorza del limone poi unisci le 2 uova intere, il tuorlo e con una frusta mescola il tutto, in modo da ottenere un composto molto fluido e omogeneo. Non c’è bisogno di sbattere il composto, basta mescolare in modo che le uova si amalgamino con il latte di cocco.

Versa due dita di acqua bollente in uno stampo quadrato o rettangolare che possa contenere comodamente i 4 pirottini, poi trasferisci i pirottini con molta attenzione nella teglia.

Trasferisci la teglia (con gli stampini immersi in acqua) nel forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C e lascia cuocere il tutto per 50-55 minuti, facendo attenzione che l’acqua nella teglia non arrivi mai a bollire. Per evitarlo, puoi mettere un paio di cubetti di ghiaccio nell’acqua della teglia quando questa inizia a bollire.

I creme caramel al cocco saranno pronti quando, infilando uno stecchino al loro interno, questo ne uscirà pulito e senza composto cremoso attaccato.

Una volta cotti, sforna i creme caramel al cocco e lasciali raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno 3 ore, prima di sformarli sui piatti da portata, decorarli con frutta fresca e pezzi di cocco e servirli in tavola.

Se hai comprato una noce di cocco intera per ricavare la polpa da utilizzare come guarnizione, a questo link https://youtu.be/qTAO5pZK5uc trovi un video dove mostro come aprire facilmente una noce di cocco.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

5/5 | 1 voti



ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Salsa cocktail
precedente
Salsa cocktail
Gnocchetti di rucola ai pomodorini
successivo
Gnocchetti di rucola ai pomodorini
  • 155 visualizzazioni
  • 300 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 269 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

350 ml di latte di cocco non zuccherato
2 uova
1 tuorlo
la scorza di 1 limone non trattato tagliata a strisce grosse
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
160 g di zucchero semolato
3 cucchiai di acqua
frutta fresca e pezzetti di cocco per guarnire
Salsa cocktail
precedente
Salsa cocktail
Gnocchetti di rucola ai pomodorini
successivo
Gnocchetti di rucola ai pomodorini

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.