Ricetta Pannocchio al mais - La ricetta di Piccole Ricette
Pannocchio al mais

Pannocchio al mais

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Pannocchio al mais

Condividi

Chiamato anche Panettone di Lupacchioli (dal nome della famosa pasticceria che lo produce), Panettone di Mais o Panettone di Campobasso, Il Pannocchio è un dolce alto e soffice, preparato con ingredienti semplici perfetto da servire a Natale, al posto del più classico panettone di Milano. Per ottenere un dolce soffice, ti consiglio di utilizzare farina di mais finissima, chiamata anche Fumetto, che è la più fine che si trova in commercio. Riguardo allo stampo da panettone invece, esistono quelli metallici a cerniera (da foderare con carta da forno) oppure quelli usa e getta in cartone adatti alla cottura in forno; in ogni caso lo stampo dovrà essere da circa 18 centimetri di diametro e con i bordi alti almeno 10 centimetri.

Preparare il Pannocchio è piuttosto semplice, inizia sbattendo con le fruste elettriche le uova assieme allo zucchero e ai semi della bacca di vaniglia, fino ad ottenere un composto ben montato, gonfio e molto chiaro. Per ottenerlo, ci vorrà qualche minuto con le fruste alla massima potenza.

In un’altra ciotola setaccia le due farine assieme al lievito e al pizzico di sale, quindi unisci questo mix alle uova montate mescolando delicatamente il tutto con una spatola o un cucchiaio di legno.

A questo punto unisci, sempre mescolando, il burro fuso (freddo o appena tiepido), il liquore Strega (che è essenziale per ottenere il classico aroma del Pannocchio) e per ultime le gocce di cioccolato fondente.

Versa il composto ottenuto in uno stampo da panettone, quindi metti a cuocere il Pannocchio in forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per circa 45-60 minuti, tenendolo sul ripiano più basso e avendo cura di fare la prova dello stecchino prima di sfornarlo. Per fare la prova dello stecchino, infila un lungo stecco di legno al centro del dolce ed estrailo: se esce asciutto, significa che il dolce è cotto, altrimenti se esce con dell’impasto ancora cremoso attaccato, significa che deve cuocere ancora un po’, quindi rimettilo ne forno e cuocilo per altri 5-10 minuti, prima di ripetere la prova.

Una volta cotto, sforna il Pannocchio e lascialo raffreddare completamente, prima di servirlo in tavola.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Ostriche alla Rockefeller
successivo
Zuppa Santè
  • 1.932 visualizzazioni
  • 90 min
  • 10 porzioni
  • Difficoltà media
  • 653 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

5 uova
300 g di zucchero
i semi di mezza bacca di vaniglia
300 g di farina 00
150 g di farina di mais finissima (fumetto)
1 bustina di lievito per dolci (anche vanigliato)
1 pizzico di sale
300 g di burro fuso
50 ml di liquore Strega
200 g di gocce di cioccolato fondente
precedente
Ostriche alla Rockefeller
successivo
Zuppa Santè

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.