Ricetta Waffle salati all'aneto - La ricetta di Piccole Ricette
Waffle salati all’aneto

Waffle salati all’aneto

I waffle rivisitati in chiave salata

Ingredienti

Preparazione Waffle salati all’aneto

Condividi

I Waffle salati all’aneto sono la versione salata della più classica ricetta://3367 Waffle al latticello  e sono, come i loro cugini dolci, molto popolari negli Stati Uniti, in Belgio, Francia e Germania. Sono deliziosi sia accompagnati a formaggi e salumi che accoppiati a due a due e farciti come se fossero due fette di pane.

Per farli serve la piastra apposita, in commercio ne esistono di diversi tipi, sia elettriche, come questa http://amzn.to/2iQSRBD che più casalinghe, come questa http://amzn.to/2txiieE da usare sui normali fornelli di casa.

Con queste dosi otterrai 4 waffle di media dimensione (da circa 16-18 centimetri di diametro) oppure 6 più piccolini, dipende molto dalla dimensione della piastra che utilizzi.

Per realizzarli, setaccia in una ciotola 250 g di farina 00 assieme a 6 g di lievito chimico istantaneo per preparazioni salate, 30 g di parmigiano reggiano grattugiato e mezzo cucchiaino di sale, quindi tieni da parte questo mix secco.

In un’altra ciotola sbatti leggermente le due uova assieme a 150 ml di latte, 150 ml di acqua e 60 g di olio di semi di mais o girasole, poi unisci poco alla volta il mix secco di farina e mescola il tutto con una frusta in modo da non lasciare grumi. Per finire aggiungi 10 g di aneto fresco tritato e mescola bene per distribuirlo uniformemente.

A questo punto scalda la piastra apposita per i waffle e non appena sarà ben calda, ungila con poco olio di semi e versaci un po’ di pastella (la quantità dipende dalla dimensione della piastra), poi richiudi la piastra e lascia cuocere il waffle fino a quando sarà completamente dorato da entrambi i lati.

Una volta cotto, stacca delicatamente il waffle dalla piastra e mettilo in un piatto, poi procedi allo stesso modo con la pastella rimanente.

Quando saranno pronti, servi i Waffle salati all’aneto con gli ingredienti salati che preferisci, ad esempio sono molto buoni assieme al salmone affumicato!


Vota questa ricetta

5/5 | 1 voti



ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

Fritto misto di pesce
precedente
Fritto misto di pesce
Pasta al sugo di cinghiale
successivo
Pasta al sugo di cinghiale
  • 502 visualizzazioni
  • 40 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 440 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

250 g di farina 00
6 g di lievito chimico istantaneo per preparazioni salate
30 g di parmigiano reggiano grattugiato
mezzo cucchiaino di sale
2 uova
150 ml di latte
150 ml di acqua
60 g di olio di semi di mais o girasole
10 g di aneto fresco tritato
olio di semi per la piastra q.b.
Fritto misto di pesce
precedente
Fritto misto di pesce
Pasta al sugo di cinghiale
successivo
Pasta al sugo di cinghiale

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.