Ricetta Patate in umido al curry - La ricetta di Piccole Ricette
Patate in umido al curry

Patate in umido al curry

Il curry indiano vegetariano

Extra:
  • Economica
  • Piccante
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Patate in umido al curry

Condividi

Le patate in umido al curry sono un secondo piatto vegetariano delizioso conosciuto anche con il nome di curry di patate o aloo matar, perfetto da gustare assieme a del semplice riso bollito o con il tradizionale pane indiano chapati.

Per realizzare questo piatto, ti servirà un buon brodo vegetale. Se vuoi puoi realizzarlo seguendo la ricetta://3043 Brodo vegetale che trovi nella sezione delle preparazioni base.

Per preparare le Patate in umido al curry inizia facendo sbollentare 500 g di patate novelle piccole pelate in una pentola colma di acqua non salata in ebollizione per circa 5-7 minuti, dopodiché scolale e lasciale raffreddare.

Metti in un mixer o un tritatutto 1 porro (solo la parte bianca), una cipolla bianca, 1 peperoncino fresco privato dei semi e una carota non troppo grande precedentemente pelata e tagliata a pezzetti.

Aziona il mixer a scatti e riduci il tutto in un mix sottile, poi metti a rosolare questo trito un una casseruola capiente posta su fuoco vivace, assieme a un filo di olio di semi (in questo caso l’olio di semi serve per non coprire il sapore degli ingredienti).

Per questo genere di preparazioni io di solito utilizzo questo https://amzn.to/2qZJ7ZV un tritatutto dotato di 4 lame, che torna molto utile perché le lame poste ad altezze differenti tritano in maniera molto più uniforme e veloce.

Non appena le verdure saranno ben rosolate, unisci le patate sbollentate e prosegui la cottura per 5 minuti, dopodiché aggiungi 3 cucchiai abbondanti di curry in polvere e mescola bene, aggiungendo anche un pochino di brodo vegetale.

Lascia cuocere il tutto per circa 25-30 minuti aggiungendo eventualmente un po’ di brodo se vedi che si asciuga troppo e comunque fino a quando le patate saranno cotte anche internamente. Per verificarne la cottura, punzecchiale con uno stecchino: se le trapassa facilmente, vuol dire che sono cotte. A fine cottura aggiustale di sale. 

Servi le tue patate in umido al curry ben calde, magari assieme a del buon chapati che puoi preparare in casa seguendo la ricetta://1229 Chapati.

Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Polpettine di pollo e prosciutto
precedente
Polpettine di pollo e prosciutto
Tagliatelle alla crema di tartufo
successivo
Tagliatelle alla crema di tartufo
  • 60 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà media
  • 347 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

500 g di patate novelle piccole pelate
1 porro (solo la parte bianca)
1 cipolla bianca
1 peperoncino fresco privato dei semi
1 carota non troppo grande
3 cucchiai abbondanti di curry in polvere
brodo vegetale q.b.
olio di semi q.b.
sale q.b.
Polpettine di pollo e prosciutto
precedente
Polpettine di pollo e prosciutto
Tagliatelle alla crema di tartufo
successivo
Tagliatelle alla crema di tartufo