Ricetta Piadine crudo e squacquerone - La ricetta di Piccole Ricette
Piadine crudo e squacquerone

Piadine crudo e squacquerone

Un classico intramontabile

Extra:
  • Economica
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Piadine crudo e squacquerone

Condividi

Le Piadine crudo e squacquerone si può dire siano un classico intramontabile, soprattutto in Emilia Romagna, dove l’ho potuta assaggiare svariate volte. Di solito queste piadine vengono considerate uno spuntino, ma spesso diventano le protagoniste della pausa pranzo di molti, perché sono semplici, fresche, leggere e vanno giù che un piacere.

Per preparare le Piadine crudo e squacquerone, puoi utilizzare le piadine già pronte che si trovano confezionate al supermercato, ma personalmente trovo che le piadine fatte in casa siano imbattibili. Se vuoi farle in casa, puoi seguire la ricetta://3127 Piadina Romagnola. Sentirai che differenza!

Per prima cosa, dopo aver preparato o acquistato le piadine, mettile a scaldare in due padelle antiaderenti basse e larghe, che possano contenerle comodamente. Lascia scaldare a fuoco medio le piadine qualche secondo per lato, poi spalma ciascuna con 40 g di squacquerone e aggiungi su ogni piadina 50 g di prosciutto crudo dolce e una manciata di rucola fresca.

Di solito, per scaldare le piadine io utilizzo una padella come questa https://amzn.to/2zDswzY che è antiaderente, piatta e bassa.

Piega a metà le due piadine e servile su piatti, se vuoi tagliandole a metà. Le tue Piadine crudo e squacquerone sono pronte per essere addentate! Buon appetito!

Se ti piacciono le piadine e vuoi provarne una versione vegetariana, allora puoi seguire la ricetta://1917 Piadina alla burrata e verdure oppure se vuoi utilizzarla in modo un po’ alternativo, puoi provare la mia ricetta://1939 Involtini pesto e ricotta.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

5/5 | 1 voti



Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Patate scrocchiarelle
precedente
Patate scrocchiarelle
Uova con polenta ai gamberi
successivo
Uova con polenta ai gamberi
  • 128 visualizzazioni
  • 15 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà facile
  • 390 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

2 piadine
80 g di squacquerone
100 g di prosciutto crudo dolce
rucola fresca q.b.
Patate scrocchiarelle
precedente
Patate scrocchiarelle
Uova con polenta ai gamberi
successivo
Uova con polenta ai gamberi