Ricetta Ghiaccia reale - La ricetta di Piccole Ricette
Ghiaccia reale

Ghiaccia reale

Ideale per decorare i tuoi biscotti

Extra:
  • Economica
  • Senza cottura
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Ghiaccia reale

Condividi

Prendi un biscotto, una tasca da pasticcere e un po’ di Ghiaccia reale e vedrai quali magie puoi fare! Questa ghiaccia è particolarmente indicata per realizzare scritte, disegni e soggetti che rimangono in rilievo su torte e biscotti, perché una volta raffreddata, diventerà solida e asciutta come una meringa. La base di questa ghiaccia è bianca, ma può essere colorata a piacimento con coloranti alimentari in gel, quindi, spazio alla fantasia, le decorazioni che si possono creare con la ghiaccia reale sono infinite.

La ghiaccia reale, chiamata anche Royal Icing, ha una storia un po’ particolare. Nasce infatti intorno al 1780, periodo in cui i pasticceri inglesi erano soliti aggiungere dell’acqua di rose alle loro creazioni di marzapane. Poco più tardi provarono a versare acqua di rose anche sulle loro torte appena sfornate che successivamente venivano rimesse in forno ad asciugare e si accorsero che una volta fredde, le torte avevano sulla superficie una specie di “brina” biancastra, proprio come se fossero state messe fuori, a temperature molto basse e sembravano quindi “ghiacciate”. Con gli anni, svilupparono la ricetta, aggiungendo zucchero a velo per accentuare questo effetto ghiacciato, fino a quando sostituirono l’acqua di rose con gli albumi montati a neve.

E fu proprio con questo composto di albume e zucchero che, nel 1840 venne ricoperta la torta realizzata in occasione del matrimonio della Regina Vittoria e siccome la Regina fu entusiasta della sua torta nuziale, i pasticceri decisero di chiamare questa ghiaccia di zucchero “Royal Icing”, ossia “Ghiaccia reale”.

La preparazione della ghiaccia reale è molto semplice, è però importante rispettare le proporzioni tra gli ingredienti, che sono di 1 a 5, quindi per una parte di albume, bisogna utilizzare 5 parti di zucchero a velo (questo significa che se usi 50 g di albume, dovrai utilizzare 250 g di zucchero, se usi 30 g di albume dovrai usare 150 g di zucchero e così via).

Per preparare la ghiaccia reale, metti 60 g di albume (che corrisponde a circa 2 albumi di uova medie) in una ciotola capiente, aggiungi 5-6 gocce di succo di limone e inizia a montare con le fruste elettriche, fino a quando avrai ottenuto una neve ferma e ben montata.

Unisci a questo punto 300 g di zucchero a velo poco per volta, sempre sbattendo il tutto con le fruste, fino ad ottenere un composto spesso dal colore bianco brillante, che rimane ben saldo sulle fruste e mantiene la forma. A quel punto la ghiaccia reale di base è pronta.

Una volta pronta, potrai decidere se utilizzarla bianca oppure se colorarla, quindi se la vuoi colorare, dividi la ghiaccia in tante ciotoline quanti sono i colori che vuoi utilizzare, poi aggiungi poche gocce di colorante in gel in ogni ciotolina e mescola delicatamente con una spatola, effettuando movimenti circolari dal basso verso l’alto, per non smontarla.

Trasferisci le ghiaccia colorate in tasche da pasticcere usa e getta (o una sola tasca, se utilizzi la glassa bianca senza colorante), poi taglia la punta alle tasche realizzando dei fori piccolini, al massimo da 1-2 millimetri o in alternativa utilizza dei beccucci lisci molto piccoli.

A questo punto la ghiaccia è pronta per essere spremuta direttamente sui dolci o i biscotti che devi decorare. Se non la utilizzi subito, puoi conservare la ghiaccia reale ben chiusa nella tasca da pasticcere, in frigorifero e usarla entro il giorno dopo, considera però che otterrai un tratto un po’ meno definito, perché più rimane in attesa, più la glassa tenderà a smontarsi. Le calorie indicate si riferiscono a circa 90 g di Ghiaccia reale.

Se vuoi preparare dei biscotti da decorare con la ghiaccia reale, oltre alla classica ricetta://785 Gingerbread Man, puoi realizzare dei semplici biscottini di frolla, seguendo la ricetta://1577 Pasta frolla e poi decorarli con la ghiaccia reale, una volta raffreddati.

Se invece hai intenzione di glassare una torta con un composto che coli sui fianchi e ottenere così uno strato uniforme e liscio, puoi utilizzare la glassa all’acqua, realizzata seguendo la ricetta://345 Glassa all’acqua.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

5/5 | 1 voti



Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Canapè misti
precedente
Canapè misti
Albero di Natale di sfoglia
successivo
Albero di Natale di sfoglia
  • 1.753 visualizzazioni
  • 20 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà facile
  • 335 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

60 g di albume (circa 2 albumi)
300 g di zucchero a velo
5-6 gocce di succo di limone
coloranti alimentari in gel di vari colori (facoltativi)
Canapè misti
precedente
Canapè misti
Albero di Natale di sfoglia
successivo
Albero di Natale di sfoglia